• Eurovision Song Contest

Eurovision Song Contest

L'azienda danese AV CENTER e Panasonic hanno contribuito in modo determinante a una delle edizioni più importanti nella storia di questa famosa competizione, assicurando un'esperienza visiva straordinaria al pubblico e ai concorrenti.

Con oltre 170 milioni di spettatori in 45 paesi, l'Eurovision Song Contest quest'anno ha rappresentato una delle edizioni di maggiore successo nella storia dello show. AV CENTER e Panasonic sono state liete di contribuire all'evento, assicurando un'esperienza visiva straordinaria al pubblico e ai concorrenti.

L'Eurovision Song Contest viene trasmesso in televisione ogni anno, dal 1956. Oggi è una delle competizioni musicali più longeve al mondo e, senza dubbio, lo show televisivo preferito a livello europeo. Quest'anno i fan di Eurovision si sono riuniti per festeggiare la musica a Copenhagen, in Danimarca. L'evento si è svolto in due vecchi capannoni industriali su un'isoletta vicina alla capitale. Una posizione splendida che, tuttavia, dal punto di vista strutturale e tecnologico non era preparata a ospitare uno show di queste proporzioni. È stato necessario un intero anno di lavori del team Eurovision per trasformarla nella spettacolare sede attuale, denominata Eurovision Island. Non soltanto il palcoscenico e la configurazione televisiva dovevano risultare perfetti – era altrettanto importante offrire un'esperienza visiva mozzafiato sia agli 11.000 spettatori convenuti, sia agli stessi concorrenti, che avrebbero assistito allo show nella sala verde, in attesa della proclamazione dei vincitori. AV CENTER, in collaborazione con Panasonic, ha supportato il team Eurovision, rendendo possibile attuare questa fantastica visione.

Operando in stretta collaborazione con Panasonic siamo riusciti a soddisfare pienamente le complesse aspettative degli organizzatori, fornendo tecnologie affidabili e allo stato dell'arte per l'enorme area del backstage dell'Eurovision Song Contest. Abbiamo allestito otto display per gli spettatori, ciascuno di 6,5 metri di ampiezza, oltre a 130 pannelli piatti per il backstage e potrei continuare enumerando una lunga serie di altri prodotti e soluzioni”, afferma Mikkel Behrend, Rental Manager di AV CENTER, l'azienda responsabile della soluzione AV e visiva installata dietro le quinte.

Grazie al numero di schermi distribuiti in tutta l'area, il pubblico, i concorrenti e la folla nel backstage ha usufruito di un'esperienza estremamente realistica, con la sensazione di trovarsi accanto ai performer in qualsiasi punto della struttura. Gli occhi brillanti, il vestito scintillante di lamé e la barba nera della vincitrice di quest'anno, la drag queen austriaca Conchita Wurst, sono apparsi con grande impatto sia ai concorrenti nella sala verde, sia al vasto pubblico seduto nelle file dietro, grazie alla superba qualità delle immagini, alla risoluzione elevata e ai colori vivaci dei monitor.

Nessuna possibilità di errore – persino nel backstage

In un evento di questa portata nulla può essere lasciato al caso. Tutto deve riuscire perfettamente, nei minimi dettagli. Durante lo show, trasmesso in diretta, non c'è tempo per gli errori – il pubblico si aspetta una performance impeccabile, senza interruzioni, mentre la stampa internazionale è pronta a comunicare a tutta l'Europa anche il più piccolo problema alle tecnologie del backstage.

Naturalmente, dopo sei mesi di preparazione accurata, eravamo piuttosto nervosi quando è iniziato lo show. E, durante il suo svolgimento, desideravamo tutti mantenerci il più vicino possibile alla struttura. Del resto, per essere più tranquilli, avevamo predisposto sistemi di riserva per le apparecchiature principali, poiché non sarebbe stato possibile intervenire sulle attrezzature installate su un soffitto alto più di 12 metri durante lo show. Ma siamo orgogliosi di affermare che è andato tutto bene e non è stato necessario utilizzare i sistemi di riserva”, conclude Mikkel Behrend, Rental Manager di AV CENTER.

Un'ottima opportunità per tutti

L'enorme fornitura di sistemi AV ha rappresentato un'opportunità eccellente sia per gli organizzatori, sia per Panasonic e AV CENTER.

Gli organizzatori erano interessati a una soluzione professionale dal costo contenuto. Nel mio caso avevo bisogno di un partner all'altezza e, sin dall'inizio, non ho avuto esitazioni: l'unico era Panasonic. AV CENTER vanta le competenze, il personale e i cablaggi necessari, mentre Panasonic poteva offrire le apparecchiature all'avanguardia richieste da un evento del genere. Credo che Panasonic abbia capito subito che, sponsorizzando lo show con le proprie tecnologie, avrebbe potuto dimostrarne le capacità a milioni di persone, traendone un significativo vantaggio pubblicitario. E, a livello personale, devo ammettere che Panasonic ha superato qualsiasi aspettativa, grazie anche al supporto costante che mi ha offerto dall'inizio alla fine”, commenta Mikkel Behrend, Rental Manager di AV CENTER.

La chiave è pianificare

Non capita tutti i giorni che un fornitore AV abbia l'opportunità di lavorare a uno show internazionale di questa portata. Per AV CENTER si è trattato dell'operazione più impegnativa mai gestita finora e dalla quale il team ha ricavato un notevole beneficio. Grazie a un'attenta pianificazione e preparazione, il team ha ottimizzato il processo al punto di riuscire persino a gestire tutte le richieste di attività ad hoc con la massima efficienza.

Non è stato un compito facile, ma sono decisamente soddisfatto dei risultati. La nostra strategia mirata alla pianificazione e alle prove si è dimostrata la giusta priorità. Nonostante il fatto che, a volte, fossimo tentati di prendere delle scorciatoie, lo abbiamo sempre evitato. Ciò significa che siamo riusciti a mantenere il pieno controllo dell'operazione, pronti per assumerci attività aggiuntive e, soprattutto, siamo stati in grado di gestire allo stesso tempo anche altri incarichi. Sono certo che questa esperienza entrerà a far parte del DNA dell'azienda”, spiega Mikkels e continua:

Non ho alcun dubbio: lo rifarei. Ora abbiamo dimostrato le nostre capacità. Mi auguro che ci accadrà ancora di fornire soluzioni su questa scala e, in tal caso, spero di collaborare di nuovo con Panasonic. Noi e Panasonic abbiamo indossato insieme la cintura nera e oggi, con la massima serenità, possiamo dirci "Continuiamo a portarla” afferma Mikkel Behrend, Rental Manager di AV CENTER.

 

Prodotti utilizzati durante lo show:

Proiettori::
PT-DZ21K (20.000 ANSI)
PT-DZ13K (12.000 ANSI)
PT-EZ770Z (6.500 ANSI)
Obiettivi:
ET-D75 LE10
ET-D75 LE20
ET-D75 LE40