• Superare la prova del tempo

Geco - Superare la prova del tempo

Nel 2012, la catena di punti vendita al dettaglio GECO ha incaricato Glance Media di sostituire i display nella sua ampia rete commerciale. I display analogici CLV (City Light Vitrine) originali sono stati rimpiazzati da 236 pannelli Panasonic distribuiti nell'intera Repubblica Ceca. Da allora, la rete di GECO ha continuato a svilupparsi. 

Oggi, nel 2015, l'installazione dei display prosegue, soprattutto perché GECO ha deciso di potenziare la rete aggiungendo un display sul lato anteriore del punto vendita e un altro nell'area della cassa di ciascun negozio. Quest'anno il numero pianificato di display connessi al sistema centrale supererà le 470 unità. I modelli utilizzati variano per dimensioni e tecnologie, ma tutti sono stati selezionati guardando al design e alle funzionalità per il cliente.

 

Soluzione senza rischi  

La rete originale comprendeva 236 pannelli Panasonic – e Panasonic è stata scelta anche per le implementazioni successive, nelle quali i parametri di selezione critici sono stati la qualità dell'immagine e l'affidabilità del funzionamento. Infatti, nel corso di oltre due anni di utilizzo, solo due dei 236 display hanno subito guasti tali da renderne necessaria la sostituzione. Alla fine, l'efficacia del sistema complessivo si è attestata su uno straordinario 99,2%, incluse le interruzioni pianificate a causa della ristrutturazione o della manutenzione dei punti vendita.

"Poiché GECO giustamente richiedeva un sistema stabile ed efficace, è stato naturale per noi suggerire una tecnologia collaudata e affidabile come quella Panasonic. I display Panasonic hanno conquistato la fiducia del cliente, che per noi è la cosa più importante", commenta Ondřej Kreidl, CEO di Glance Media.

Architettura esclusiva

L'architettura esclusiva della rete di GECO ha consentito all'azienda di rispondere con flessibilità a nuovi trend ed esigenze. La soluzione ha assicurato all'utente finale la possibilità di pianificare le campagne in modo flessibile, riducendo al tempo stesso il carico di lavoro – il che influisce positivamente sui costi operativi.

Ogni display nella rete può visualizzare diversi video, mentre per le modifiche sono sufficienti pochi minuti, se necessario. Il numero di campagne eseguibili dipende esclusivamente dal modello business dell'operatore, che assume il controllo completo del sistema.

Ciò, naturalmente, riguarda anche l'applicazione Web utilizzata dall'operatore per gestire le campagne pubblicitarie. Nel 2014, il sistema ha generato in media 6.222 playlist al mese. Un anno dopo l'altro, GECO ha visto aumentare il numero delle campagne del 47%, il numero dei video del 56% e il numero delle playlist generate del 63%.

Si tratta di cifre significative, che non sarebbero possibili se i costi operativi aumentassero in proporzione. Dal punto di vista del servizio, il processo più costoso normalmente è la diagnostica. Per limitare il suo impatto, il sistema implementato da Glance Media offre funzionalità diagnostiche automatiche, basate sulle statistiche della catena di causa-effetto. 

Quando si verifica un cambiamento di stato, il sistema notifica automaticamente non soltanto il risultato attuale, ma anche la causa principale più probabile e il percorso delle cause dipendenti. Pertanto, il membro del team di diagnostica può iniziare a indagare sullo stato a partire dalla causa principale più probabile.

Inoltre la gestione del processo professionale consente di collegare il lavoro dell'operatore e dell'organizzazione di assistenza in modo efficace e responsabile.

Ciò ha permesso di abbassare i costi complessivi del 12% all'anno, inclusa una riduzione del 70% dei costi associati agli interventi di assistenza.

“Quando abbiamo iniziato a progettare i sistemi, continuavamo a ripetere: 'Crediamo che…'. Adesso siamo orgogliosi di poter affermare che lo sappiamo! Siamo in grado di rispondere con flessibilità a esigenze e requisiti sempre mutevoli e il sistema continua a crescere e svilupparsi.

Avevamo promesso che i costi operativi reali non sarebbero aumentati durante l'intera vita utile del sistema. Ma i risultati sono stati superiori alle aspettative. La nostra filosofia è promettere solo quello che possiamo mantenere, e ne siamo orgogliosi. Oggi come in passato, la tecnologia di Panasonic ci è stata veramente di grande aiuto", aggiunge Ondřej Kreidl.