Panasonic lancia il proiettore a laser per grandi schermi più luminoso della gamma

Panasonic presenta il nuovo proiettore laser/fosforo SOLID SHINE da 31.000 Lumen, progettato specificamente per grandi schermi.

Disponibile da ottobre 2016 nelle versioni WUXGA e SXGA+, la nuova serie PT-RZ31K arricchisce la gamma professionale Panasonic con i modelli di proiettore più luminosi e che, grazie anche alla potente tecnologia a laser SOLID SHINE integrata, si distinguono per una struttura straordinariamente compatta e leggera.

Il doppio blocco di sorgente di luce, esclusiva dei proiettori Panasonic, garantisce una proiezione ininterrotta, assicurando di poter contare su un sistema ridondante in caso di guasto. Per questo e altri motivi il nuovo proiettore è ideale per applicazioni di altro profilo, in settori quali entertainment, staging, noleggio e grandi mostre.

La tecnologia laser proprietaria Panasonic SOLID SHINE garantisce immagini ad alta luminosità per proiezioni di lunga durata, assicurando il massimo coinvolgimento da parte del pubblico. Si tratta di una tecnologia sviluppata per garantire un'operatività dei dispositivi costante 24/7, senza interruzioni, né compromessi in termini di degradazione del colore.

Poiché la nuova gamma è compatibile con tutte le ottiche per proiettori DLP™ a 3 chip Panasonic in commercio*, la scelta di utilizzare le nuove macchine garantisce alle aziende anche di ottimizzare l'investimento già effettuato.

L'RZ31K non soltanto offre una luminosità elevatissima e una riproduzione superba dei colori, caratteristiche indispensabili per proiezioni su grandi schermi, ma permette anche di proiettare video straordinariamente fluidi, grazie al processore Real Motion che si basa su un'innovativa tecnologia di creazione fotogrammi.

In modalità "normal operation", l'RZ31K è stato progettato per funzionare 20.000 ore consecutive senza interventi di manutenzione. Panasonic ha, inoltre, integrato nel PT-RZ31K un blocco ottico e altri componenti a tenuta ermetica per evitare il rischio di opacizzazione da polvere sull'obiettivo, offrendo così una soluzione estremamente affidabile per spettacoli di luci e installazioni di mapping 3D su grandi superfici, di grande effetto scenografico.

Inoltre, basandosi sulla tecnologia laser, i nuovi RZ31K supportano un'installazione flessibile, per una proiezione verticale, orizzontale e inclinata anche a 360° gradi.

Hartmut Kulessa, European Projector Marketing Manager di Panasonic, afferma: “Grazie alla tecnologia a doppia sorgente di luce, con questa nuova gamma eliminiamo il concetto di 'hot back-up'. Parliamo di un sicuro vantaggio per le società di produzione eventi, che gestiranno da oggi in modo più semplice le installazioni che prevedono diversi proiettori, dovendo sempre meno posizionarli in stacking, con notevole vantaggio in termini di risparmio di tempo e denaro, ma anche di aumento dello spazio disponibile per i posti a sedere".

Aggiunge Daniela Karakaci, Field Marketing Manager Italia per la Divisione VSS: "La tecnologia laser rappresenta senz'altro il futuro nella proiezione professionale, soprattutto nei contesti di altissimo profilo. La riduzione al minimo dell'esigenza di intervenire sui proiettori per la manutenzione e la flessibilità totale garantita in fase di installazione, così come l'opportunità di utilizzare ottiche già in dotazione, supportano i nostri clienti nel realizzare progetti di altissima qualità in molti settori, ottimizzando al contempo l'investimento".

Per ulteriori informazioni su Panasonic Visual System Solutions, visitate: http://business.panasonic.it/sistemi-visuali/

*escluso ottica ultra short ET-D75LE90