Panasonic vince il "blind test" tra proiettori a laser di Pure AV

Panasonic vince la comparativa di proiettori a laser del system integrator inglese Pure AV. Il team ha inserito ciascun proiettore in un case per nascondere il relativo brand, in modo che le valutazioni si basassero esclusivamente sulla qualità dell'immagine. 

L'iniziativa, svoltasi alla Victoria Warehouse di Manchester, con la partecipazione, insieme a Panasonic, di aziende leader di mercato del calibro di Canon, Christie, Digital Projection, Epson e Sony, ha visto sfidarsi una selezione di proiettori a laser da 6.000 Lumen, comparati e valutati da un team di professionisti di svariati settori, quali education, healthcare e corporate.  

Il confronto, che ha preso in esame requisiti quali l'uniformità delle immagini, la luminosità, il contrasto, la riproduzione dei colori e la scala di grigi, ha visto il proiettore DLP™ a 1 chip PT-RZ660 di Panasonic aggiudicarsi il primo posto, realizzando un punteggio di 41,2 su 50.

A tutti i produttori è stato chiesto di utilizzare per la comparativa obiettivi standard, mentre il contenuto veniva riprodotto da un singolo computer portatile e distribuito tramite cavi HDMI della medesima lunghezza. Il team di Pure AV ha inserito ciascun proiettore in un case, per assicurarsi che le valutazioni si basassero esclusivamente sulla qualità dell'immagine.

"Panasonic si è conquistata la leadership di mercato nella proiezione a laser, grazie all'offerta della gamma di soluzioni più ampia disponibile oggi", afferma Gareth Day, UK Group Manager Visual Systems di Panasonic. "Siamo stati tra i pionieri nell'implementazione della tecnologia a laser nei proiettori professionali e ciò ci ha permesso di posizionarci al più alto livello per credibilità, prestazioni e affidabilità. I risultati del confronto confermano il nostro ruolo sul podio della proiezione a laser".

Progettato per un utilizzo intensivo e per assicurare una luminosità costante e a lunga durata, in applicazioni in ambito education, musei, fiere e digital signage, l'RZ660 offre risoluzione elevata e produce fino a 6.000 ANSI Lumen. Dotato di doppio modulo a laser, un blocco ottico a tenuta ermetica resistente alla polvere e un motore a laser a lunga durata, il proiettore è concepito per non richiedere alcun intervento di manutenzione fino a 20.000 ore consecutive.

Per scoprire di più sulla giornata in cui si è svolta la comparativa, visitare: http://www.pureav.co.uk/laser-showcase

Per ulteriori informazioni sulla proiezione a laser Panasonic, visitare: http://business.panasonic.it/sistemi-visuali/Proiezione-Laser-Solid-Shine