DOTARE LA FORZA LAVORO MOBILE DI DISPOSITIVI RUGGED PUÒ ASSICURARE ALLE AZIENDE UN RISPARMIO DEL 15%

L’ultima ricerca di IDC e Panasonic Business dimostra che è meglio investire oggi per risparmiare in futuro

Dotare la forza lavoro mobile di notebook, tablet e palmari rugged: è così che, secondo Panasonic Business, le aziende potrebbero ottenere un risparmio del 15% in cinque anni sul costo totale di proprietà (TCO). Il TCO Calculator di Panasonic dimostra che tale risparmio potrebbe essere raggiunto grazie a una riduzione del tasso di guasto e a un aumento del tempo di utilizzo, scegliendo i Toughbook e Toughpad Panasonic.

“La sfida è convincere i decisori IT a investire oggi per risparmiare in futuro,” commenta Jan Kaempfer, General Manager for Marketing di Panasonic Computer Product Solutions. “Grazie al design avanzato che li caratterizza e al maggior livello di protezione che offrono, i dispositivi rugged spesso costano più di notebook e laptop tradizionali ma, come dimostrano chiaramente i dati raccolti, il ritorno sull’investimento (ROI) è molto rapido – solo un anno per i tablet e i palmari e due anni per i notebook”.

Per comprendere appieno quanto costano alle aziende i guasti di notebook, tablet e palmari, Panasonic ha commissionato ad IDC una ricerca, condotta tra i decisori IT di 800 aziende appartenenti a un’ampia gamma di settori verticali.

Tassi di guasto

In media, circa il 18% dei notebook di un’azienda ha necessità di un qualsiasi tipo di riparazione all’anno, e nella maggior parte dei casi si tratta di riparazioni a seguito di danni accidentali. Le cifre sono leggermente inferiori per i tablet (16%) e per i palmari (14%), ma rimangono comunque significative. L’11% dei notebook si guasta già entro il primo anno, ma nel giro di cinque anni il rischio di guasto quasi raddoppia, toccando il 21%. Per i tablet, la percentuale di guasto durante il primo anno è del 13%, e del 19% entro i cinque anni. Per i palmari, invece, i guasti si verificano nel 14% dei casi nel primo anno e nel 17% entro i cinque anni.

Componenti a rischio

I componenti che tendono a danneggiarsi più facilmente nei notebook sono i display, seguiti dalle tastiere e, infine, dalle unità di archiviazione (HDD o SSD). Per i tablet, sono i display i più vulnerabili, seguiti dalle porte e dai connettori e, in ultimo, dalla scocca esterna. Per i palmari i componenti più a rischio di danni sono, nell’ordine, il display, la batteria e la scocca esterna.

Calcoli del ROI

Gli intervistati hanno segnalato una spesa media di 1.075£ per i notebook non rugged e di 1.616£ per quelli rugged. Se esaminiamo i tassi di guasto annuali dei dispositivi e i costi medi derivanti da un guasto, pari a 2.775£, è evidente che il ROI per i modelli rugged viene raggiunto entro il secondo anno di utilizzo delle unità non rugged. Un periodo di tempo di molto inferiore rispetto alla media di due anni e otto mesi, indicata dagli intervistati come ciclo di sostituzione dei propri PC.

Per i tablet, la differenza di costo tra modelli rugged e non è inferiore rispetto a quella dei notebook, ed è più facile raggiungere i vantaggi economici offerti dai sistemi rugged. Gli intervistati dichiarano una spesa media per l’acquisto di 1.016£ per i tablet non rugged, e di 1.140£ per i dispositivi rugged. Considerando i costi medi totali derivanti da un guasto, pari a 2.003£, il ROI si raggiunge dopo il primo anno.

Per gli smartphone e i palmari, la spesa di acquisto media sostenuta per i dispositivi non rugged ammonta a 659£, e a 762£ per i device rugged. Considerati i costi medi totali derivanti da un guasto, pari a 2.512£ per questo tipo di dispositivi, si può prevedere di raggiungere il ROI dopo il primo anno.

“I device rugged costano di più al momento dell’acquisto, ma tenendo in considerazione il risparmio in termini di tempo di inattività dei dipendenti, tempi di assistenza IT, e altri costi associati, l’investimento in dispositivi rugged di alta qualità si dimostra redditizio per anni,” conclude Jan Kaempfer.

Una sintesi della ricerca Investire oggi per risparmiare in futuro è disponibile a questo link.

Contatti Stampa:

Cristiana Rovelli - cristianar@bpress.it +39 02 72585
Serena Roman - serenar@bpress.it +39 0272585.592

 

Panasonic System Communications Company Europe (PSCEU)
 

L’obiettivo di PSCEU, la filiale europea della società Panasonic Systems Communications, la divisione B2B globale di Panasonic, è di migliorare la vita lavorativa dei professionisti e aiutare l’efficienza e le prestazioni delle loro aziende offrendo la tecnologia leader al mondo. Aiutiamo le aziende a registrare e comunicare tutti i tipi di informazioni: immagini, voce, e dati. Con circa 350 dipendenti, expertise di progettazione ingegneristica, capacità di gestione di progetti globali e un grande network di partner europei, PSCEU offre risorse senza eguali nei suoi mercati.

PSCEU è costituita da sei categorie di prodotto:

  • Broadcast & ProAV offre prodotti e soluzioni di alta qualità per fornire un’operatività eccellente e un ottimo rapporto qualità/prezzo agli utilizzatori di sistemi remote camera, switcher, telecamere da studio ed ENG camcorder con schede P2. La gamma di videocamere digitali professionali VariCam permette di realizzare immagini spettacolari in true 4K e con High Dynamic Range (HDR), il che la rende la soluzione ideale per la produzione cinematografica, televisiva, di documentari ed eventi live.
  • Communication Solutions, offre soluzioni per la comunicazione leader di mercato, come scanner professionali, sistemi di telefonia e terminali SIP.
  • Computer Product Solutions aiuta i lavoratori in mobilità ad incrementare la produttività, con la gamma di notebook rugged Toughbook, i business tablet Toughpad e i sistemi EPOS (Electronic Point of Sale). Leader nel mercato europeo, Panasonic Toughbook ha raggiunto una quota del 67% nelle vendite di notebook rugged, mentre Panasonic Toughpad ha raggiunto il 56% nelle vendite di business tablet rugged (VDC Research, marzo 2017)
  • Industrial Medical Vision offre soluzioni per diversi settori tra cui medicina, scienze biologiche, ProAV e industria. La gamma di prodotti comprende soluzioni complete e microcamere OEM. Utenti finali, system integrator e distributori hanno a disposizione un’ampia gamma di soluzioni complete e tecnologie Component Vision.
  • Security Solutions che include telecamere di videosorveglianza e registratori di rete, sistemi di video citofonia e antiintrusione.
  • Visual System Solutions, tra cui proiettori e display professionali. Panasonic offre la più vasta gamma di prodotti visual ed è leader in Europa nel mercato dei proiettori ad alta luminosità con una quota del fatturato globale pari al 37,20% (dati Futuresource >5klm (FY16 Aprile 2015 – Marzo 2016 escluse le soluzioni 4K e digital cinema).

Panasonic

Panasonic Corporation è leader mondiale nello sviluppo e nella produzione di prodotti per l’elettronica di consumo e nell’offrire ai clienti soluzioni di elettronica, sicurezza abitativa, automotive e B2B. L’azienda, che festeggerà il suo 100° anniversario nel 2018, è cresciuta a livello globale ed oggi è attiva attraverso 495 società sussidiarie e 91 aziende consociate in tutto il mondo, registrando ricavi netti pari a 61.711 miliardi di euro nell’esercizio conclusosi il 31 marzo 2017. Attraverso il continuo impegno nel perseguire valore attraverso l’innovazione in tutte le sue divisioni di business, l’azienda ha come obiettivo quello di creare per i suoi clienti “a better life and a better world”. Per maggiori informazioni sul gruppo e sul marchio Panasonic, visitate il sito http://www.panasonic.com/global

 

Disclaimer:

  • Tutti i nomi sono marchi registrati di proprietà delle rispettive aziende. Tutti i diritti sono riservati.
  • Condizioni di lavoro, tempi e dati citati rappresentano livelli ottimali o ideali, e potrebbero variare in base a circostanze individuali e locali.
  • Specifiche, disponibilità di prodotto e prezzi indicati possono variare in qualsiasi momento e senza preavviso.