• Professional Camera Solutions

Panasonic annuncia da IBC una serie di collaborazioni mirate allo sviluppo di soluzioni AV per la produzione live e da studio

Panasonic conferma ad IBC l'attenzione ed il proprio impegno concreto nella collaborazione con le principali aziende del settore, nell'intento comune di creare soluzioni a valore aggiunto in ambito eventi aziendali, live entertainment e per il settore della produzione cinematografica.

Il produttore giapponese ha annunciato dall'IBC 2017 di Amsterdam una serie di importanti collaborazioni, che favoriranno l'evoluzione dell'offerta professionale, al di là dell'hardware, in direzione della fornitura di soluzioni complete, connesse e multitecnologiche. Forte del successo delle telecamere PTZ e delle ultime telecamere da studio, l'azienda ha collaborato con partner industriali per creare sistemi robotici, nuovi protocolli e sistemi di controllo.

Annunciata oggi una nuova collaborazione di sviluppo con Vislink e Videosys, in base alla quale è prevista l'uscita sul mercato dei primi moduli wireless compatibili con la gamma di telecamere da studio Panasonic e di una tecnologia che permetterà di controllare da remoto la telecamera e di trasmettere video su una banda HF, utilizzando un box esterno tramite un semplice docking diretto sulle piastre della batteria della telecamera stessa.

Panasonic ha annunciato, inoltre, un aggiornamento HDR apportato per la linea di telecamere da studio, che include il supporto HDR, sia in HD che in 4K. HDR offre un'esperienza video avanzata, grazie alle immagini a contrasto elevato. Dal prossimo ottobre verranno aggiornate le funzionalità HDR già integrate nelle telecamere da studio AK-UC3000 (4K) e AK-HC5000 (Full HD), così come nella telecamera box AK-UB300 (4K). L'aggiornamento fornirà il 100% di white clip, rapporto di compressione e correzione dei livelli di nero ed una impostazione Viewfinder evoluta, che garantiranno la migliore esperienza di ripresa con HDR.

Per ciò che concerne l'ambito della produzione live Panasonic ha annunciato una partnership con MOVICOM, mirata allo sviluppo di una testa pan-tilt 4K-ready su misura, da montare sulla videocamera UB300. Essa sarà dotata di un design in fibra di carbonio all'avanguardia, di connettività SDI, fibra e Ethernet, e di una fluida testa pan / tilt - richiesta dai professionisti per applicazioni complesse di trasmissione delle immagini. 

Inoltre, Panasonic e Antelope hanno firmato un contratto europeo di distribuzione per le microcamere di nuova generazione di Antelope. Allo stand Panasonic è in mostra Antelope PICO, un sistema di telecamere di trasmissione a miniatura di tipo 2/3, che fornisce un segnale dal vivo permanente e un segnale Slow Motion fino a 350 fps. In mostra, inoltre, il modello Antelope ULTRA, telecamera 4K super compatta, fino a 60 fps, tramite unico cavo SDI da 12G.

Panasonic ha firmato un accordo di distribuzione esclusivo con AR+ secondo cui da oggi è in grado di offrire e supportare sistemi robotici unici, in tutta Europa. Inoltre, l'azienda ha avviato una collaborazione con TECNOPOINT per la progettazione di sistemi di telecamere su binario, ideali per le telecamere brandeggiate. In combinazione con l'interfaccia GUI di controllo PTZ abbinata, questo sistema diverrà la soluzione ideale per la produzione di reality televisivi ed eventi live.

Inoltre Panasonic ha ampliato la propria linea di switcher, presentando all’evento di Amsterdam il pannello di produzione live AV-HLC100 che supporta l'NDI. Questo sistema all-in-one, basato su software, è in grado di miscelare sorgenti IP e SDI, registrando, mixando l'audio, aggiungendo grafica e streaming in Internet, utilizzando RTMP e NDI. 

Nella fascia superiore della gamma di switcher, Panasonic ha introdotto nuovi modelli di fascia alta, disponibili a partire dalla primavera/estate 2018. L'AV-HS7300 è uno switcher potente e flessibile progettato per esigenze di produzione 4K. Il sistema è in mostra presso lo stand di Panasonic, accanto alle telecamere da studio 4K dell'azienda, le telecamere box ed altre prodotti in 4K.

Farà inoltre il suo debutto europeo all'IBC la linea recentemente annunciata da Panasonic di telecamere professionali integrate con supporto NDI (Network Device Interface).

L'AW-HN40, AW-UN70 e AW-HN130 entrano a far parte della gamma di modelli PTZ Panasonic esistenti, mentre l'AW-HN38 rappresenta una novità della linea PTZ, modello di valore elevato ed altissima qualità. 

Quest'ultimo include un set di funzionalità potenti, simili a quelle della AW-HN/HE40, con zoom 22x, connettività HDMI e IP nativa. Sfruttando il supporto integrato dell’interfaccia NDI versione 3, gli utenti possono connettere le telecamere professionali PTZ di Panasonic direttamente a una rete NDI.

Inoltre, all'IBC 2017 è stata annunciata l'integrazione con Live U. Live U Solo è da oggi supportato dall'intera gamma di telecamere Panasonic P2, il che significa che con un tocco è possibile eseguire direttamente lo streaming sui social media.

Panasonic ha presentato anche una nuova scheda di memoria, AJ-P2M064BG. Si prevede la vendita della scheda microP2 serie B per il mese in corso (settembre 2017). AJ-P2M064BG è compatibile con le schede SD, consentendone l'utilizzo come scheda di memoria SDXC per le telecamere Panasonic UX, i camcorder AVC e le telecamere digitali LUMIX.

Infine, è esposta all'IBC anche la telecamera a 360 gradi di Panasonic, pronta per l'autunno. Composto da telecamera e unità base, il sistema utilizza quattro telecamere per produrre video a 360° in 4K senza compressione, con un rapporto di formato dell’immagine 2:1 (video equirettangolare). Questa telecamera è ideale per applicazioni in modalità live, in quanto offre una latenza molto bassa, una combinazione attiva in tempo reale ad alta precisione, assieme ad esposizione automatica e controllo del bilanciamento del bianco.

Per ulteriori informazioni su Panasonic presso IBC, visitare il sito: http://business.panasonic.it/telecamere-professionali/panasonic-ibc-2017