Panasonic espone ad IBC la nuova gamma broadcast ad IBC 2015

Panasonic presenta per la prima volta in Europa la sua nuova gamma di camcorder, telecamere da studio e switcher 4K.

Lo stand di Panasonic a IBC ad Amsterdam è la vetrina ideale per la nuova telecamera da studio 4K appena lanciata dall'azienda, l'AK-UC3000. Prevista sul mercato per l'inverno 2015, questa soluzione è dotata di un sensore che genera un segnale UHD fino a 3840x2160/50p.

Questo modello si distingue per l'elevata flessibilità e facilità d'uso, rese possibili da numerose funzioni innovative, quali la velocità variabile a prova di vibrazione (da -6 a 36 dB) e la riduzione del rumore digitale multifase.

Inoltre, Panasonic espone ad IBC la prima telecamera PTZ 4K del settore video professionale. L'AW-UE70 fornisce una risoluzione da 3840x2160 a 25p tramite HDMI e supporta lo streaming video IP 4K, la classe video USB 4K e la registrazione 4K direttamente nella telecamera.

L'azienda presenta anche il software di tracciamento automatico AW-SF100, che consente alle telecamere PTZ di Panasonic di monitorare dinamicamente i movimenti in una produzione live, senza la necessità di hardware aggiuntivo, come ad esempio sensori a infrarossi. Disponibile da ottobre 2015, il software avrà un prezzo consigliato di 1.500 euro.

L'azienda introduce, inoltre, una nuova telecamera da studio di fascia alta: l'AK-HC5000, Full HD, che supporta la registrazione ad alta velocità fino a 1080/200p e che sarà disponibile nell'inverno 2015.

L'HC5000 integra un nuovo sensore 3MOS da 2/3", ad alta sensibilità (F12 a 2.000 lx), basso rumore (rapporto segnale/rumore: >60 dB) e risoluzione misurata a 1.100 linee TV. Offre utili funzioni di supporto, quali Focus Assist, compensazione della banda flash e riduzione dell'inclinazione, in versioni del modello tradizionale come DRS e CineGamma. L'esperienza di ripresa è migliorata dalla velocità variabile avanzata, a prova di vibrazione (da -3 dB a 36 dB), e dalla semplice regolazione della matrice.

Altra novità Panasonic, l'AK-UB300 è una telecamera box 4K progettata per produzioni che richiedono un'elevata qualità dell'immagine, come nel caso di eventi sportivi, studi in remoto e concerti live. Questo dispositivo comprende una funzione che permette di limitare il rumore in condizioni di scarsa illuminazione, basata su una modalità a elevata sensibilità, e una funzione innovativa per la riduzione della foschia.

La telecamera è compatibile con gli attuali sistemi Pan/Tilt per interni e per esterni di Panasonic. Grazie al monitoraggio remoto live IP, è possibile visualizzare e controllare simultaneamente, da un browser Web, fino a 10 telecamere.

La linea viene completata dallo switcher video 2ME AV-HS6000. Questo switcher 3U compatto è dotato di numerosi ingressi e uscite, che assicurano una superiore integrazione dei sistemi - in particolare sono disponibili 32 ingressi SDI e 2 DVI, oltre a 16 uscite SDI in totale.

Lo switcher di grado 2 M/E, per produzioni live, integra un pannello di controllo grafico UI intuitivo e di nuova concezione (AV‑HS60C1EJ/AV‑HS60C2EJ) che garantisce un utilizzo estremamente preciso. Questo modello offrirà un supporto affidabile alle sale secondarie di controllo degli studi televisivi e agli autoveicoli da riprese esterne, dove di frequente le immagini live vengono gestite in ambienti movimentati.

Per la dimostrazione delle capacità del sistema 4K di Panasonic è stato utilizzato un furgone da riprese esterne, predisposto per la risoluzione 4K, nello stand di Syntex (D46) nel Padiglione 10 a IBC. Il sistema comprendeva la telecamera da studio 4K AK-UC3000, la telecamera ENG 4K AG-DVX200, la telecamera remota PTZ AW-UE70 e il pannello di controllo AV-HS6000.

Per ulteriori informazioni sui prodotti broadcast di Panasonic, visitate lo stand C45 a IBC oppure il sito Web: 

http://business.panasonic.it/telecamere-professionali/