EY SI AFFIDA AI DISPLAY PANASONIC PER IL CFOSPACE

EY ha creato un centro espositivo multimediale con sala riunioni che mostra come la tecnologia moderna possa migliorare gli ambienti di lavoro e amplificare i vantaggi della collaborazione tra dipendenti.


Data – Sep 2017
Client – Società di revisione contabile Ernst & Young GmbH
Location – Eschborn, Germania
Prodotti forniti – TH-55VF1H
Sfida

Creare uno spazio di lavoro comune che fosse moderno, flessibile e dotato di soluzioni tecnologiche discrete.

Soluzione

Integrazione discreta dei display per Video Wall da 55" TH-55VF1HW Panasonic insieme ad ampi overlay tattili.


EY è una società di revisione contabile che offre anche consulenza in materia legale, fiscale, imprenditoriale e di transazioni. È una delle quattro Big Four, le quattro società di revisione contabile più grandi al mondo.

Il CFOspace è un centro espositivo multimediale con sala riunioni dotato di Video Wall interattivi che è stato inaugurato nel settembre 2017 nella sede aziendale di Eschborn.

Esso rappresenta lo spazio collaborativo del futuro, ovvero un punto in cui parlare di questioni finanziarie circondati dalle tecnologie più moderne. Il laboratorio digitale è stato progettato per consentire ai CFO e ai loro team di collaborare con strumenti digitali. Il CFOspace mostra in maniera superba come la tecnologia moderna possa non solo migliorare gli ambienti di lavoro, ma anche amplificare i vantaggi della collaborazione tra dipendenti.

Il CFOspace

Il CFOspace è stato ideato e progettato da Hartmann, Mathias und Partner, un ufficio di consulenza e progettazione per le comunicazioni AV con sede a Sonsbeck.

Tutte e quattro le pareti della sala presentano un grande Video Wall con overlay tattile. Ogni display è costituito da 12 display TH-55VF1HW Panasonic che misurano 55 pollici (140 cm) e sono disposti secondo una configurazione 4 x 3 (larghezza x altezza).

Per EY era fondamentale scegliere display con la cornice più piccola possibile, oltre alla migliore qualità dell'immagine. Alla fine l'azienda ha optato per il Video Wall da 55" TH-55VF1HW Panasonic con un pannello IPS. È il prodotto perfetto, grazie a una cornice larga appena 0,9 millimetri (1,8 mm tra immagini) e una luminosità di 700 cd/m2.

TY-VUK10, il software di Panasonic per la gestione dei Video Wall, ha permesso di individuare i colori e la luminosità più adatti ai Video Wall. Il software utilizza una fotocamera digitale ad alta risoluzione per analizzare la luminosità e il bilanciamento del bianco per regolare con precisione i colori di ogni pannello.

Davanti ai display sono state installate lastre di vetro speciale per proteggere le superfici delicate, soprattutto quando si utilizza la funzione touch. Le lastre di vetro hanno una finitura antiriflesso e sono incise chimicamente per ridurre al minimo i riflessi mantenendo la qualità eccellente delle immagini prodotta dai display.

I display sono controllati da quattro workstation da 19" dell'azienda Lang AG, ottimizzate per le applicazioni dei Video Wall. Ogni workstation controlla un Video Wall nella sua risoluzione nativa per ottenere la migliore qualità possibile delle immagini.

Controllo intuitivo dei contenuti

48 display TH-55VF1HW creano lo spazio collaborativo del futuro

Integrazione di sorgenti esterne


Il contenuto è stato creato e progettato dalla società Realtime Department GmbH che ha usato il software di grafica in tempo reale dell'azienda Ventuz Technology AG. Esso permette di integrare le sorgenti esterne (laptop, PC, iPad, ecc.) mediante una matrice Digital Media Crestron.

Nel CFOspace è possibile organizzare conferenze video e web in qualsiasi momento della giornata lavorativa. 12 altoparlanti surround e due subwoofer adattati alle dimensioni dell'ambiente riproducono l'audio in maniera eccellente e forniscono un'acustica straordinaria. I microfoni ad array installati sul soffitto garantiscono un'ottima intelligibilità del discorso durante le conferenze video e web. Per la moderazione sono disponibili cuffie wireless.

L'illuminazione LED speciale è la ciliegina sulla torta del CFOspace: quattro strisce LED installate sul soffitto formano un "quinto Video Wall". È possibile regolare la luce in base al contenuto dei Video Wall, aumentando il livello di immersione. L'angolo del fascio luminoso è stato scelto con cura, in modo da non interferire con i display sulle pareti.


Le reazioni

Molti utenti del CFOspace hanno apprezzato la qualità dell'immagine e la luminosità dei display. Nonostante l'overlay in vetro retrofit per la funzione touch, il contrasto dei display Panasonic è eccellente.

I display offrono una risoluzione e una brillantezza del colore formidabili e non c'è alcun ritardo nel collegamento dei dispositivi durante il lavoro nella sala multimediale.

La tecnologia di ottimizzazione delle immagini dei TH-55VF1HW include modalità di visualizzazione precalibrate per vari ambienti e contenuti. La regolazione del colore e la sincronizzazione della cornice assicurano movimenti fluidi e senza sfarfallii quando si utilizzano più schermi nel CFOspace di EY.

Essendo molto flessibile e adatto a svariate applicazioni, lo spazio è molto richiesto. Il CFOspace di Eschborn viene utilizzato per riunioni interne, conferenze, workshop ed eventi per i clienti. Anche altre aziende lo affittano per approfittare dei suoi straordinari vantaggi.


Con i display di Panasonic si lavora in modo più efficiente e mirato.

"Ci fa molto piacere che EY abbia scelto i display di Panasonic per il CFOspace," commenta Eduard Gajdek, Field Marketing Manager di Panasonic. "TH-55VF1HW è il Video Wall professionale di punta della nostra gamma, e offre le tecnologie di ottimizzazione delle immagini più recenti in un robusto pannello IPS. Il risultato è una riproduzione naturale dei colori e la massima visibilità garantita anche da angoli di visualizzazione estremi." Le aziende coinvolte nella realizzazione del CFOspace sono state premiate con il prestigioso Sinus Award durante la fiera Prolight & Sound di quest'anno.

Il futuro

Il CFOspace di EY si è rivelato un autentico successo per tutte le persone coinvolte e sarà un punto di riferimento per gli spazi collaborativi del futuro. EY sta progettando altri laboratori digitali di questo tipo in tutto il mondo. Il prossimo verrà inaugurato l'anno prossimo.