• ESPERIENZE TECNOLOGICAMENTE
    ALL’AVANGUARDIA

Oggi il laser è la chiave del successo per esperienze coinvolgenti

Autore: Hartmut Kulessa, European Marketing Manager

Perché le esperienze veicolate da tecnologie all’avanguardia sono probabilmente decisive per il successo delle organizzazioni nell’entertainment, nell’istruzione e nella cultura in generale.

Nel mercato dell’entertainment le esperienze tecnologicamente all’avanguardia sono sempre più diffuse. Quest’anno a ISE Panasonic ha collaborato con il progettista Bart Kresa alla creazione di un allestimento di projection mapping per una platea di oltre 100.000 spettatori.

La scultura di proiezione “Sviatovid”, con le sue superfici sfaccettate e i 5 metri di altezza, è l'erede dell’installazione iconica di Shogyo Mujo, che ha debuttato al Burning Man Festival nel deserto di Black Rock, in Nevada, USA, nel 2014.

Realizzata per decretare il lancio della BARTKRESA Academy, la scultura si è imposta quale nuovo riferimento nel settore delle arti AV ed è illuminata a 360°, in risoluzione True 4K, da quattro proiettori a laser Panasonic da 30.000 lumen.

Per Bart, l'uso del 4K ha fatto una grande differenza: i proiettori sono stati in grado di rendere più dettagli e avvicinare il pubblico all'arte, rendendo l'esperienza più coinvolgente e immersiva.
Panasonic offre già risoluzione 4K per i suoi proiettori di classe 10.000, 20.000 e 30.000lm, ma ci sono piani per ampliarlo ulteriormente in futuro.

L’installazione coincide con un momento interessante per il settore, orientato a superare i limiti tradizionali e in cui il mapping diventa ogni giorno più popolare. Secondo una ricerca di Panasonic, un quarto del settore sta già assistendo a una crescita annuale dei progetti di projection mapping superiore al 50%.

I benefici, in termini di affidabilità totale e minima manutenzione, dei proiettori a laser sono evidenti. Credo che questo spieghi il numero crescente di mapping semi-permanenti e permanenti che si stanno rivelando commercialmente vantaggiose grazie alla migliore operatività dei proiettori a laser.

Man mano che diventa più agevole produrre contenuto nei formati più diversi e innovativi, i costi si riducono e la qualità aumenta. Di conseguenza, questi allestimenti iniziano a rappresentare un’opzione anche per le organizzazioni più piccole e sembrano destinate a ottenere una popolarità di massa per applicazioni commerciali, didattiche e culturali.

Lo sviluppo di esperienze tecnologicamente sofisticate contribuirà in ultima analisi alla capacità delle organizzazioni di distinguersi, quindi al loro potere di attrarre gruppi target.

Ma la proiezione a laser, oltre a essere impiegata per dare vita a esperienze spettacolari, sta creando nuovi mercati in una varietà di settori. A ISE 2019 abbiamo inoltre colto l’occasione per dimostrare che la proiezione a laser sta aprendo nuove opportunità nel retail e in altre applicazioni di digital signage.

Al momento si nota una crescente convergenza di dispositivi AV eterogenei - ad esempio negli ambienti aziendali e didattici si combinano proiettori, telecamere PTZ e display a pannello piatto, mentre le tecnologie di proiezione e visualizzazione utilizzate in sinergia consentono di allestire installazioni pubbliche di forte impatto.

Secondo le statistiche più recenti, la quota di mercato di Panasonic in Europa per la proiezione a laser superiore ai 5.000 lumen raggiunge quasi il 44%. Tuttavia l’azienda intende espandersi ulteriormente, con l’introduzione di numerosi modelli innovativi, pensati per soddisfare l’aumento della domanda di proiezione a laser 4K. Ad esempio, abbiamo risposto alle esigenze di molti clienti lanciando tre nuovi obiettivi a offset zero che consentono di utilizzare ogni centimetro di superficie dello schermo, anche in luoghi dove ciò era impossibile fino a poco tempo fa, come nelle vetrine dei negozi, nei corridoi dei musei, sulle attrazioni di parchi tematici e negli spazi espositivi. Un cambiamento di questa portata nell'ambito delle installazioni moltiplicherà le possibilità dei nostri fedeli clienti che, oltretutto, saranno certi di mantenere le promesse, proponendo esperienze all’altezza delle aspettative.

La scultura è ora installata presso il Center for the Meeting of Cultures di Lublino, in Polonia