NUOVI LIVELLI DI VISIBILITÀ NOTTURNA CON LE TELECAMERE DI SICUREZZA PTZ A INFRAROSSI DI PANASONIC

Milano 7 febbraio 2020 – Le nuove telecamere PTZ di sicurezza a infrarossi i-PRO Extreme di Panasonic stabiliscono un nuovo standard per la qualità visiva notturna e le funzionalità intelligenti. Questi dispositivi sono stati progettati per garantire affidabilità e un basso livello di manutenzione, andando così a ridurre il costo totale di proprietà. La gamma IR-PTZ è composta da due modelli: la WV-X6533LN, con un potente zoom 40x, e la WV-S6532LN, con uno zoom 22x.

Visibilità notturna

Nell’ambito della sorveglianza degli ambienti esterni, riprendere immagini nitide in ambienti poco illuminati e a lunga distanza può risultare molto difficile. Le telecamere PTZ a infrarossi di Panasonic sono capaci di acquisire immagini in condizioni di scarsa illuminazione e persino a una distanza di oltre 350 metri in ambienti privi di illuminazione (0 lux), migliorando la visibilità grazie alla combinazione di infrarossi e di un nuovo Auto Focus dotato di Cut Filter della luce visibile. In altre parole, la presenza di molteplici sorgenti di luce in un frame non è più un problema.

Per garantire la nitidezza delle immagini anche a lunghe distanze è presente un potente zoom 40x supportato da una funzione di stabilizzazione intelligente che permette di assorbire le vibrazioni e di catturare immagini stabili anche a distanza. L’angolo di elevazione di 30 gradi consente alle telecamere di coprire anche strade in pendenza, edifici alti e aree più complesse come i posti a sedere più remoti di una tribuna.

Pioggia e polvere possono influire negativamente sulla qualità delle immagini e rendere necessaria una manutenzione regolare oltre che costosa. Per far fronte a queste problematiche, l’obiettivo delle telecamere è dotato del rivestimento idrofilo Clear Sight di Panasonic, che ostacola l'accumulo di gocce d’acqua o polvere e la formazione di macchie. Un nuovo sbrinatore incorporato garantisce invece immagini cristalline anche in condizioni meteo estreme, impedendo alla condensa o al ghiaccio di oscurare l’obiettivo.

Protezione dal cyber-crime e controllo della larghezza di banda

Per garantire che i filmati CCTV siano protetti da accessi esterni non autorizzati, le telecamere vengono sottoposte a una valutazione della vulnerabilità e sono fornite di certificato Digicert (in precedenza Symantec), che include la crittografia dei dati end-to-end e la conformità a CAVP FIPS140-2 senza accesso tramite backdoor integrate.

I sistemi di registrazione ad alta risoluzione possono avere un impatto negativo sull’infrastruttura IT di un’organizzazione, in quanto richiedono un grande volume di dati di rete e un’ampia capacità di archiviazione. Per ridurre questo impatto sulle aziende, Panasonic ha dotato le sue telecamere PTZ con LED a infrarossi di una gamma di funzionalità per la compressione intelligente.

Le telecamere impiegano la compressione H.265 e la nuova tecnologia Smart Coding di Panasonic per ridurre il consumo di larghezza di banda e i requisiti di archiviazione. La tecnologia Auto VIQS distingue automaticamente le aree con e senza movimento e riduce il volume di dati delle seconde. Le telecamere utilizzano inoltre una funzione di Smart Facial Coding integrata che permette di riconoscere e registrare i volti con un'alta risoluzione.

Analisi intelligente inclusa

Una telecamera di sicurezza può svolgere la funzione di deterrente, ma il suo vero potenziale si rivela quando la si utilizza in combinazione con applicazioni intelligenti di automatizzazione delle funzioni che inviano notifiche quando viene fatto scattare un allarme predefinito o quando è richiesto un intervento, facendo risparmiare tempo agli operatori. La licenza per l'Intelligent Video Motion Detection (i-VMD) è disponibile gratuitamente e permette agli utenti di aggiungere una funzione intelligente alle proprie telecamere di sicurezza. La tecnologia i-VMD può essere impiegata per definire le aree di sorveglianza e individuare comportamenti predefiniti o anomali. Ad esempio, la telecamera determina se qualcuno entra, perde tempo o rimuove oggetti da una determinata area, se un’auto viaggia nella direzione sbagliata su una via a senso unico e procede inviando una notifica all’operatore.

Basso costo di proprietà

La gamma di telecamere i-PRO Extreme è stata progettata e testata per l’utilizzo in condizioni estreme, per garantire una lunga vita utile e ridurre così il costo totale di proprietà per gli utenti. I test approfonditi di Panasonic includono la polvere, le temperature estreme, l’acqua, l’elettricità statica, le vibrazioni e le cadute così come la resistenza antivandalo in conformità a IK10. Per ridurre ulteriormente i costi di sostituzione e manutenzione, le telecamere IR-PTZ sono dotate di un meccanismo motorizzato Pan/Tilt a lunga durata, che garantisce una vita utile 4 volte più longeva rispetto ai modelli che impiegano una cinghia di trasmissione tradizionale.

Accessorio opzionale: nuova unità convertitore di media in fibra ottica

L’innovativo convertitore di media in fibra ottica di Panasonic, comodamente integrato nella staffa per telecamere, può essere acquistato come extra per le telecamere PTZ con LED a infrarossi. Questa soluzione offre tutti i vantaggi di una connessione in fibra ottica diretta per le telecamere PTZ e dome / Fisheye di Panasonic, eliminando allo stesso tempo la vulnerabilità di un dispositivo indipendente installato accanto alla telecamera o a terra nelle vicinanze. Così si riducono i tempi di installazione, la costruzione diventa più semplice e non è necessario perdere tempo a selezionare e valutare singoli convertitori di media in fibra ottica.

Per ulteriori informazioni, visita: https://business.panasonic.it/soluzioni-di-sicurezza/telecamera-di-rete-ptz-con-led-ir-integrati-per-esterni/wv-x6533ln-0