Panasonic perfeziona la gamma di telecamere di sicurezza a 360°

Panasonic è pronta a lanciare sul mercato due nuove serie di telecamere di videosorveglianza a 360° per contesti critici, caratterizzate da estrema nitidezza delle immagini ed elevata sensibilità.

Le new-entry nella gamma i-PRO Extreme di Panasonic si distinguono per la capacità di compressione immagini e riduzione del volume complessivo dei dati, senza compromessi in termini di qualità video. Grazie allo standard H.265, infatti, e al supporto della tecnologia Smart Coding le nuove telecamere sono la soluzione ideale per i settori retail, bancario, logistica e per la pubblica sicurezza in aree urbane. Panasonic ha inoltre incluso nelle nuova serie un modello progettato appositamente per soddisfare le specifiche esigenze della videosorveglianza a bordo di veicoli, come treni e autobus. 

Disponibili con una risoluzione di 5 e 9 MP, le nuove telecamere di rete a 360° producono immagini video dettagliate e a bassa distorsione.

Le telecamere a 9 MP sono utilizzabili sia in interni (WV-X4171) che in esterni (WV-X4571L). Anche la serie a 5 MP comprende modelli indoor (WV-S4150) ed outdoor (WV-S4550L), entrambi ad alta risoluzione, grazie all'integrazione di funzionalità innovative, come la mappatura termica, il people counting e il MOR (Moving Object Removal).

La funzione di mappatura termica consente di individuare e analizzare le zone ad elevato affollamento, sia a livello di traffico che di permanenza prolungata delle persone, consentendo una monitoraggio accurato dell'area su cui la videosorveglianza è attiva - applicazione perfetta per attività di business intelligence e ideale per migliorare l’efficienza complessiva delle operazioni, in particolare nei settori retail e banking (sorveglianza di punti vendita e istituti di credito). 

I modelli WV-S4550L e WV-X4571L sono stati progettati per garantire l’affidabilità a lungo termine in condizioni estreme. Grazie a un avanzato sistema di deumidificazione integrato e a speciali viti resistenti alla corrosione della salsedine, infatti, queste telecamere offrono prestazioni ottimali anche in ambienti proibitivi, soggetti a significative variazioni di temperatura, livelli di umidità critici e vibrazioni improvvise.

Inoltre i modelli per esterni, dotati di tecnologia IR-LED di Panasonic, sono in grado di riprodurre immagini monocromatiche nelle ore notturne o al buio, permettendo quindi un'acquisizione continua di immagini di videosorveglianza, persino in ambienti a zero lux. In più la telecamera WV-X4571L offre l’ABF (Auto Back Focus), che consente di ottimizzare la messa a fuoco posteriore, per ottenere immagini nitide e chiare.

“Questi due nuovi modelli, che uniscono la risoluzione a 5 o 9 MP con avanzate funzionalità di Smart Coding, riducono efficacemente il consumo di spazio di archiviazione e di larghezza di banda di rete, assicurando una riduzione del costo totale di proprietà (TCO) tale da posizionarle fra le migliori del settore”, commenta Gerard Figols, Product Marketing Manager di Panasonic Security.

“Inoltre, come con gli altri modelli della gamma i-PRO Extreme, le nuove telecamere combiniamo certificati e tecnologie altamente affidabili nel rilevamento e nell’analisi mirata alla prevenzione di attacchi cibernetici grazie alla crittografia integrata, e assicurano un livello di protezione estremamente affidabile e potente”.

Per maggiori informazioni su Panasonic Security Solutions, visitate: https://business.panasonic.it/soluzioni-di-sicurezza/