LA VIDEOSORVEGLIANZA NON VIENE SPRECATA NELLE DISCARICHE SVIZZERE

L'uso dei sistemi CCTV nei siti delle discariche va oltre la protezione del personale e delle proprietà.

Le discariche sono soggette a processi e regolamenti rigorosi. Le registrazioni del numero e del peso dei veicoli devono essere acquisite all'entrata dei siti, per evitare fraintendimenti e monitorare la quantità di rifiuti in ingresso.

Le discariche si estendono su aree ampie e raccolgono diversi tipi di rifiuti, che occorre separare in sezioni diverse. Ad esempio, i detriti sono destinati a un'area dedicata, così come la plastica o i rifiuti voluminosi.

Spesso però le registrazioni dei veicoli possono passare inosservate, con il rischio che, ad esempio, i detriti vengano scaricati in una sezione inappropriata. Comtronic Communications, un integratore Panasonic con sede in Svizzera, lavora con alcune discariche all'interno del paese fornendo soluzioni specializzate per il monitoraggio e l'ottimizzazione dei processi pertinenti.

I siti di Spross a Debag presso Zurigo, Grimm a Oetwil am See e Bubikon, Wiedag a Oetwil am See e l'associazione Kehrichtverwertung di Nidwalden utilizzano tutti strumenti di analisi integrati nel proprio sistema CCTV.

 

"Per evitare errori nella registrazione dei numeri dei veicoli, si possono installare telecamere in grado di identificarli e registrarli con chiarezza, insieme al conducente. Panasonic offre una linea eccellente di telecamere, dove è facile trovare il modello più adatto per qualsiasi esigenza, in modo da ottimizzare i costi", commenta Jörg Kaufmann, titolare di Comtronic Communications.

Una soluzione conveniente, affidabile e di alta qualità

Le telecamere fisse sono adatte per il rilevamento dei veicoli o per monitorare aree interne ed esterne. La WV-SW158E di Panasonic è una telecamera IP mini-dome antivandalo con risoluzione Full HD (1920 x 1080p) che fornisce immagini nitide come la lama di un rasoio. Grazie alla commutazione Day/Night, la telecamera offre immagini eccellente in qualsiasi momento della giornata.

Le discariche in esterni vengono monitorate mediante telecamere PTZ Full HD WV-SW599E. Utilizzando uno zoom ottico 30x e uno zoom digitale aggiuntivo è possibile ingrandire le immagini di 90 volte. Di conseguenza, la discarica ha la possibilità di sorvegliare l'intero sito da una postazione centralizzata. Un altro vantaggio della telecamera è la velocità dei fotogrammi a 30 fps e il monitoraggio automatico degli oggetti in movimento.

Basandosi su più flussi di streaming video, la telecamera consente simultaneamente il monitoraggio in tempo reale e la visione registrata ad alta risoluzione. Ma soprattutto, la funzione di controllo PTZ supporta un campo di visione a 360°.

Tecnologia 4K rivoluzionaria

La nuova telecamera 4K Panasonic si distingue per la risoluzione ultra-elevata, l'alta sensibilità e l'intelligence con funzioni analitiche integrate. La telecamera di rete dome fissa assicura una sorveglianza a 360°, con una visione estremamente dettagliata anche di aree estese.

Questo modello produce immagini ad alta risoluzione persino ai margini. Inoltre, sono supportati strumenti di analisi intelligenti come il conteggio delle persone, la rimozione degli oggetti mobili (MOR) e la mappatura termica. Altre caratteristiche permettono all'utente di configurare perimetri virtuali, il rilevamento di movimenti sospetti di persone, e così via.

Utilizzabile anche per la logistica

Presso le discariche è possibile noleggiare container. Oggi, grazie alle telecamere di videosorveglianza Panasonic, si può monitorarne la disponibilità. La telecamera fa scattare un allarme quando i livelli scendono, in modo da poter reintegrare le scorte.

Jörg Kaufmann prosegue: "È possibile accedere in remoto al monitoraggio video della discarica, tramite un'app o il Web. Questo tipo di soluzione rende la forza lavoro molto più flessibile che in passato".