• I commenti da chi utilizza le telecamere della serie UX

I commenti da chi utilizza le telecamere della serie UX

I clienti in Italia parlano delle loro recenti esperienze con i camcorder 4K Panasonic della serie UX

Dal loro esordio a IBC 2016, i camcorder della serie UX Panasonic offrono un modo nuovo, e compatto, per acquisire contenuto in 4K.

Questa linea di telecamere a obiettivo integrato sta diventando popolare fra gli operatori professionisti di ogni tipo - persino in Italia, dove numerosi clienti hanno raccontato esperienze estremamente positive.

Studio Arte e Video

Evaristo Tommasin gestisce Studio Arte e Video a Novara, dove utilizza due camcorder AG-UX90 per eventi live, spettacoli e progetti istituzionali. “Grazie all’obiettivo fisso, posso contare su maggiore flessibilità”, afferma. “Ma quando devo utilizzare vari obiettivi, come nella maggior parte dei matrimoni, preferisco una macchina fotografica”.

"Le due telecamere hanno sostituito egregiamente l’AG-HPX171 di Panasonic che usavo in precedenza. Sto già pensando di portare con me le due UX90 in una serie di eventi imminenti, dove dovrò montarle sul cavalletto".

Le telecamere della serie UX supportano la registrazione fino a 4K (4096x2160 a 24 p) e UHD (3840x2160). Inoltre, il modello premium AG-UX180 supporta le registrazioni a doppio codec e a infrarossi, in condizioni di scarsa illuminazione.

Le telecamere della serie UX supportano la registrazione fino a 4K (4096x2160 a 24 p) e UHD (3840x2160). Inoltre, il modello premium AG-UX180 supporta le registrazioni a doppio codec e a infrarossi, in condizioni di scarsa illuminazione.

New Age Video

L’azienda di Andrea Grando, New Age Video, ha sede a La Spezia. Dall’apertura nel 1993, Grando ha lavorato con matrimoni, cerimonie, eventi sportivi, iniziative statali locali, spettacoli teatrali e video musicali.

“La mia attività è molto varia - spazia da matrimoni a video chirurgici e documentari, quindi cercavo una telecamera versatile, adatta a tutti questi tipi di riprese.

"Ho scelto l’UX180 perché mi hanno convinto le ottime recensioni online e, benché la usi da poco tempo, posso solo parlarne positivamente -  è bilanciata bene, con tutti i comandi che si utilizzano più spesso a portata di mano e nelle posizioni giuste, oltre a un buon livello di luminosità e fedeltà cromatica quando esamino la riprese durante l’editing”.

Entrambi i camcorder della serie UX offrono un obiettivo LEICA DICOMAR con grandangolo da 24 mm, oltre a uno zoom ottico 15x (UX90) o 20x (UX180). Allo stesso tempo, la funzione aggiuntiva dello zoom intelligente aumenta la capacità fino a 25x, pur mantenendo una risoluzione elevata.

Rosario Fichera

Rosario Fichera è un videoperatore freelance che gira video e documentari giornalistici con l’AG-UX180. “Ho scelto questa telecamera perché ne avevo sentito parlare piuttosto bene dai colleghi. Ho già realizzato video sia in 4K che in FHD e sono entusiasta dei risultati che prevedo di ottenere in futuro".

Mrcmultimedia

Marco Nanni di Mrcmultimedia è un altro professionista che ha adottato l’AG-UX180. La sua azienda produce un’ampia gamma di riprese televisive, documentari, spot pubblicitari e video su eventi.

"Ho selezionato l’UX180 per la sua versatilità, la leggerezza e, in particolare, la facilità di impostazione dei nuovi parametri. Uso la telecamera prevalentemente per eventi e interviste, dove preferisco girare in modalità UHD a 50 fps”.

L’AG-UX180 consente registrazioni con velocità di fotogrammi variabili da 2 a 60 fps, oltre alla modalità Super Slow Motion da 100 a 120 fps. Inoltre la telecamera integra funzionalità a infrarossi.

“Ho trovato sorprendenti la luminosità del  sensore, l’autonomia della batteria e la sua qualità in generale”, aggiunge Marco. “Se penso a telecamere più costose, non noto una grande differenza con questo modello della Panasonic”.